Photo - Augustín Ugróczy

Augustín Ugróczy

Ciao amici, giovani, meno giovani, saggi, meno saggi, vagabondi, cercatori di tesori, cavalieri che combattete contro i draghi, amanti del caffè al bar, musicisti, basta! In breve: cari DISCEPOLI... È così che mi rivolgo ogni mese ai miei ragazzi del gruppo PAJTA quando convoco le nostre riunioni.

Photo - Róbert Slamka

Róbert Slamka

So bene cos'è il cancro. Mio padre è morto di questa malattia e anche mio nonno. So bene cosa significa quando qualcuno vi dice che avete un tumore maligno! E così mi dissi che era ora di morire.

Photo - Mudr. Silvester Krčméry CSc.

Mudr. Silvester Krčméry CSc.

Non vogliamo paragonarci a lui ma vogliamo seguirlo. Ho deciso dunque di testimoniare, di testimoniare la Verità. Pertanto devo parlare, non posso tacere. Voi avete in mano il potere, noi abbiamo la verità. Il potere che avete non ve lo invidiamo e non lo desideriamo; ci basta la verità. La verità è più forte del potere. Chi ha in mano il potere crede di poter sopprimere la verità, uccidere e crocifiggere. Ma la verità finora è sempre resuscitata e sempre resusciterà dai morti.

Photo - Liu Žen jing - (brat Yun)

Liu Žen jing - (brat Yun)

La Chiesa sotterranea cinese è sottoposta ad una crudele repressione e persecuzione anche in questi giorni. Yun sostiene che anche grazie alla persecuzione ormai più che trentennale, alla sofferenza e alle torture, oggigiorno i fedeli della Chiesa sotterranea cinese sono sempre più pronti a sacrificare la vita nei paesi musulmani, induisti o buddisti, per Gesù Cristo e per l'annuncio del Vangelo.

Photo - MUDr. Emília Vlčková

MUDr. Emília Vlčková

Ricordo che riuscii a guarire una bronchite a mia figlia, dopo aver fatto ricorso ad antibiotici ma senza successo. Feci anche esperienza diretta sulla mia persona; assunsi infatti degli omeopatici e il giorno dopo osservai la scomparsa di una verruca.

Photo - Jozef Demjan

Jozef Demjan

Da bambino ho subito abusi sessuali, ho vissuto nella povertà, nell'occultismo, depressioni, partner sessuali dello stesso sesso e tentativi di suicidio. La luce è arrivata con la fede in Gesù Cristo.

Photo - Rick Warren

Rick Warren

La gente mi chiede: Qual è lo scopo della vita? E io rispondo: Per farla breve, la vita è preparazione all'eternità. Siamo stati creati per durare in eterno; e Dio vuole averci con sé in Paradiso.

Photo - Anton Srholec

Anton Srholec

La fede e l'amore per Gesù e per la sua causa avevano riempito tutto il mio cuore ed ero disposto anche ad offrire la vita.

Photo - Bohuš Živčák

Bohuš Živčák

Malgrado la persecuzione ai tempi del comunismo, o forse proprio grazie ad essa, la ricerca di Dio per me è diventata una continua avventura. Più un pellegrinaggio che uno studio.
Alle scuole superiori Dio si avvicinava in maniera sempre più drammatica.

Photo - Dr. Hugh Ross

Dr. Hugh Ross

Come la maggior parte degli astronomi di allora ero anch’io un sostenitore della creazione mediante il “Big Bang”. Pensavo che Dio fosse di sicuro un essere spersonalizzato che comunque non può occuparsi di vite umane insignificanti, come le nostre.

Photo - Mária a Stanislav Kuželovci

Mária a Stanislav Kuželovci

Entrambi i nostri figli hanno avuto la paralisi cerebrale infantile.Il fondatore del movimento Fede e Luce, Jean Vanier, in uno dei tanti incontri disse a noi genitori di figli diversamente abili che Dio non affida queste creature a chiunque Grazie a queste parole io e mia moglie ci siamo resi conto che Veronika e Stanko sono figli di Dio, un grande dono per noi e per il mondo; e che Dio ce li dati in "affidamento temporaneo".

Photo - Richard Vašečka

Richard Vašečka

Mio nonno materno ebbe una grande influenza sulla mia vita. Mi voleva molto bene e mi dedicava un sacco di tempo. Era diventato il mio modello, la mia ispirazione nella fede ma anche nel mio vivere la condizione di maschio.

Photo - Branislav Škripek

Branislav Škripek

Sono cresciuto e sono stato educato come ateo puro. In 20 anni di vita vi assicuro che mai nessuno m'aveva parlato di Dio.

Photo - Ondrej Tarana OFM cap.

Ondrej Tarana OFM cap.

Fui del tutto inorridito quando mi accorsi che quel Dio che servivo, non Lo conoscevo affatto e non avevo alcuna idea del Suo amore.

Photo - Mon. Andrej Imrich

Mon. Andrej Imrich

Una volta un sacerdote chiese ad una madre se credeva in Dio. Questa rispose: mio figlio stava per morire. Le prognosi mediche erano senza speranza. Io ho pregato con fervore e il Signore Dio ha ridato la vita a mio figlio. Non immaginate lo stupore dei medici.

Photo - Jana Ray - Tutková

Jana Ray - Tutková

Il mio racconto è quello di una donna che Dio ha cercato e prescelto, mentre ella scappava.

Photo - Dana Zubčáková

Dana Zubčáková

L’autrice di questa confessione ha vissuto per 20 anni schiava dell’alcolismo. Ha perso tutto, famiglia, lavoro e posizione sociale; e infine anche la casa e la salute. La sua vita è diventata sofferenza per rimanere in vita. Stava morendo piano piano. Nei momenti di sobrietà era afflitta dai rimorsi per il male fatto ai figli, ai genitori e al marito. Voleva non-vivere, abbandonare il mondo, suicidarsi.

Photo - MUDr. Pavol Strauss

MUDr. Pavol Strauss

Nessuna reale conversione può essere spiegata mediante un mero sviluppo esterno, di pensiero, filosofico e dogmatico, ma è sempre e soprattutto opera dello Spirito Santo. La grazia non può essere conseguita - ma soltanto abbracciata.

Photo - Shaun Growney

Shaun Growney

Shaun Growney ci spiega come dopo circa 40 anni di lontananza dalla Chiesa ha ritrovato la fede grazie al sacramento della riconciliazione

Photo - Prof. Štefan Šmálik

Prof. Štefan Šmálik

Mi fecero girare ben sette carceri (Bratislava, Praga–Ruzyně, Bratislava, Mirov, Jachymov, Leopoldov, Valdice). Se volessi provare a descrivere le condizioni di prigionia mi esprimerei così: terribilmente malvagie, brutte, pessime, cattive, non buone, pericolose, insopportabili, inumane. Il regime era straordinariamente rigido.

Photo - Egidio Bullesi

Egidio Bullesi

Intanto a 13 anni prese a lavorare come carpentiere nell’arsenale di Pola, dove nonostante la giovane età, si fece notare per la coraggiosa pratica della sua fede cattolica, specie in quell’ambiente di affermato socialismo, meritandosi comunque l’ammirazione e la stima di tutti.

Photo - Bronislava Kurdelová

Bronislava Kurdelová

Passò altro tempo fino a quando un giorno mi dissi che come fisico sperimentale avrei fatto un esperimento. Provo a pregare e vediamo cosa accade.

Photo - Slavo Pjatak

Slavo Pjatak

Mai prima e mai dopo provai gioia più grande – una gioia selvaggia, senza freni, infinita.

Photo - Michael Glatze

Michael Glatze

Michael Glatze, fondatore ed editore della rivista Young Gay America, stella nascente del movimento per i diritti dei gay, parla della propria esperienza e spiega che “segnali divini nella sua coscienza” lo hanno portato ad una trasformazione radicale che gli ha permesso di cambiare completamente il vecchio stile di vita.

Photo - Mons. Jozef Tóth

Mons. Jozef Tóth

L'evangelizzazione in chiesa non basta. Io e gli altri fratelli non siamo stati una "voce che grida nel deserto" ma una voce nel formicaio del male e del diavolo, dove attraverso tante aperture è giunta la luce del Vangelo di Cristo.

Photo - vdp. Rastislav Dluhý, C.Ss.R.

vdp. Rastislav Dluhý, C.Ss.R.

Insieme ai miei fratelli costruivamo anche bunker e combattevano con tutti i tipi di armi.Dalla fionda all'arco, fino ai tomahawk fatti in casa. Una volta avevamo tentato di costruire un rifugio sul tetto. Mio padre dovette sostituire diverse tegole.

Photo - Mary Matthews

Mary Matthews

“Cosa fai nella mia generazione, o Signore?” Sorprendentemente la risposta non tardò ad arrivare. “Battezzo i cattolici romani nello Spirito Santo.” Fu una notizia che ci colse molto alla sprovvista. Entrambi provenivamo da Shankill Road, un bastione protestante di Belfast. Non c’eravamo mai mischiati con i cattolici e fuori c’era una guerra civile.

Photo - Tomáš Pružinec

Tomáš Pružinec

Da allora, ogni volta che veniva pronunciata la parola "Signore" Gesù, iniziavo a vivere la forza del nome del Signore. Quando pronunciavo quel nome o semplicemente lo ascoltavo, percepivo dentro di me qualcosa di diverso rispetto a prima.

Photo - Reza Hadž Qolami Sičani.

Reza Hadž Qolami Sičani.

Sono nato nella Repubblica Islamica dell'Iran dove ciascun cittadino diventa automaticamente musulmano appena nasce. Vale a dire che anche per i miei genitori valevano le stesse regole che si applicano per gli altri musulmani.

Photo - Peter Lipták

Peter Lipták

Quando durante la preghiera di intercessione imposero le mani sopra di me, sentii che davanti a me c’era la persona di Cristo Gesù.

Photo - Leopold J. Jablonský OFM

Leopold J. Jablonský OFM

Verso la fine del 2008 una comunità ha pregato per me preghiere di intercessione. Dopo la preghiera hanno avuto per me parole di conoscenza, dove il Signore ha detto: "Farai l'esorcista."

Messaggio - Mgr. PaedDr. Renáta Ocilková

small_Renata Ocilkova sprava.jpg

vek: 44 r., vydatá, 3 deti, doterajšie profesie: koordinátorka KBS pre ľudské práva; výkonná riaditeľka Fóra života; asistentka poslanca NR SR – predsedu strany. Hovorí po nemecky a anglicky.

V parlamentných voľbách kandiduje za KDH pod číslom 22.

Jej životný príbeh si môžete prečítať tu.

Renátku poznám asi desať rokov. Už pri našom prvom „náhodnom“ stretnutí ma zaujala jej extrovertnosť – na ulici mi rozpovedala svoj zázračne ťažký i zázračne víťazný príbeh záchrany života. Ako v 19-tich prekonala rakovinu a napriek jasnému úsudku lekárov, že ostane fyzicky neplodná, má deti. Chodiace svedectvo o Božej moci. V jej prípade aj chodiaci charakter. Húževnatosť, schopnosť mobilizovať ľudí k pozitívnym aktivitám. Osôbka, ktorá naozaj pomáha na všetky strany jednoduchým ľuďom vďaka svojim kontaktom a času, ktorý nikdy neľutuje, ak ho investuje do blížnych. Iste aj vďaka tolerantnému manželovi – lekárovi, ktorý u nich doma pečie skvelé kakaovníky. Ale ako seba vidí ona sama, sa dozviete z nasledovného rozhovoru:

Ako dlho sa už pohybuješ na slovenskom politickom poli?

Členkou Kresťanskodemokratického hnutia som od jeho založenia (1990), od r. 2010 som predsedníčkou okresného centra KDH, taktiež som bola komunálnou poslankyňou (2010- 2014).

Prečo Ťa láka politika a nie niečo iné?

Beriem to tak, že Boh vedie moje cesty. A verím, že ON mi to vkladá do srdca. Prosím HO o to, aby som mala v srdci len tie túžby, ktoré sú od NEHO.

Prečo si členkou práve KDH?

KDH vzniklo ako logický následok zápasu kresťanov v podzemnej cirkvi. Aktívni a živí kresťania boli za totality prenasledovaní, a tak keď padla železná opona, vnímali to ako logický vývoj, šancu i zodpovednosť kresťanov vstúpiť do rozhodovania o legislatíve, do správy vecí verejných, do obhajoby a presadzovania toho, čo je pre slušných ľudí dobré; do obhajoby a presadzovania kresťanských hodnôt. Môj otec bol jedným zo zakladateľov kresťanskodemokratických klubov. Viem, že KDH svojím zameraním, programom i postojom ľudí stojí na kresťanských hodnotách. Napriek tomu, že sú v KDH (ako v každej inej komunite) ľudia hriešni, všetci vyznávajú kresťanské hodnoty, stoja na strane života a rodiny.

Ktoré oblasti spoločnosti Ti najviac ležia na srdci?

Školstvo, Rómovia, ochrana života, rodiny, detí a mládeže, ale aj sociálna oblasť.

Čo si vyštudovala?

Pedagogickú fakultu Univerzity Komenského (Mgr., PaedDr.), Fakultu sociálnych a ekonomických vied UK - Ústav verejnej politiky (Mgr.), jednosemestrálne štúdium Európskej integrácie v Centre európskych štúdií UK a bola som hosťujúcou študentkou politológie na Humboldtovej univerzite v Berlíne.

Na čom momentálne pracuješ?

Momentálne chodím po Slovensku a informujem ľudí o tom, čo sa deje na Slovensku v súvislosti s agendou rodovej rovnosti a „nových ľudských práv“, pretože mnohé veci sa do médií nedostanú. Taktiež rozprávam o tom, aké veľké veci mi urobil Pán a povzbudzujem rodičov a starých rodičov do modlitby za svoje deti, vnúčatá, pretože nástrahy na naše deti číhajú všade – fyzické i duchovné.

Ak by si bola zvolená za poslankyňu, o čo by si sa snažila?

Budem sa snažiť o zvýšenie rodičovského príspevku, o dôstojné ohodnotenie učiteľov, o novelu zákona o zdravotnej starostlivosti tak, aby v prvom trimestri tehotenstva bolo povinné ultrazvukové vyšetrenie bábätka aj s obrazovým a zvukovým záznamom srdcovej činnosti; ďalej o podporu misionárov a ich asistentov v rómskych osadách; o spravodlivé financovanie v regionálnom školstve, atď.

Keď zvolená nebudeš, ako sa plánuješ ďalej angažovať vo veciach verejných?

Tak ako doteraz: v občianskom sektore a v Cirkvi.

Ktoré dary / talenty u seba vnímaš, že si dostala?

Spočiatku som vnímala moju bojovnosť ako môj kríž. Teraz si uvedomujem, že ma Boh touto vlastnosťou obdaril možno aj preto, aby som bojovala o život: o môj vlastný a neskôr o životy iných...

Čo podľa Tvojho pohľadu momentálne potrebuje Slovensko najviac – uveď 1-3 veci.

Zachrániť školstvo: dať učiteľom dôstojné ocenenie, aké sú zaslúžia. Sústrediť sa na kvalitu školstva výraznou finančnou podporou a chrániť deti pred rodovou ideológiou - nepustiť do škôl rodovú ideológiu ani pod zásterkou iného názvu, ani sexuálnu výchovu, ktorá by mohla povzbudzovať k sexuálnemu experimentovaniu. Zrovnoprávniť financovanie v regionálnom školstve bez ohľadu na zriaďovateľa a formu štúdia. Riešenie rómskej problematiky s Bohom. Boh je jediné systémové riešenie. Mám o tom dôkazy.

Kde v tomto všetkom – u Teba a v SR – je Boh Ježiš? Čo vlastne môže spôsobiť On, môže vôbec niečo?

Boh je v mojom živote úplne. S Bohom líham i vstávam, šoférujem i obedujem Boha pozývame do nášho života, do všetkého, čo s nami súvisí: do našej rodiny, do životov našich detí, do našich vzťahov, do práce, do politiky, do Cirkvi, do všetkého. Večer sa doma spolu modlíme za biskupov a kňazov, za rehoľné sestričky, za politikov, za ľudí chorých na rakovinu, za manželské bezdetné páry, za našich drahých, čo nás predišli do večnosti. Za to, aby naše deti milovali Boha, aby po ŇOM túžili, aby s NÍM chodili, žili, aby si nás Boh formoval, viedol.  Uvedomujem si, že naše deti môže ochrániť jedine Boh. Tak MU naše deti odovzdávame.

Za rozhovor ďakuje Alena Ješková 

 


Torna alle storie | Condividi su Facebook | Become a friend of mojpribeh.sk on FB and share the Gospel

Buone notizie

  • Peter Hocken
    Il 10.06.2017 il Signore ha richiamato a sé nella notte padre Peter Hocken. All’età di 85 anni non compiuti se n’è andato un amico, un sacerdote, una persona sempre intenta a servire il Signore e il Suo corpo mistico. Dio gli ha donato un intelletto straordinario e una grande saggezza, insieme all’esperienza del battesimo nello Spirito Santo. È stato in grado di descrivere in maniera comprensibile e specifica le esperienze teologiche e spirituali della Chiesa di oggi, specie dopo il Concilio Vaticano II.
    2017-06-11
  • Liu Žen jing - (brat Yun)
    La Chiesa sotterranea cinese è sottoposta ad una crudele repressione e persecuzione anche in questi giorni. Yun sostiene che anche grazie alla persecuzione ormai più che trentennale, alla sofferenza e alle torture, oggigiorno i fedeli della Chiesa sotterranea cinese sono sempre più pronti a sacrificare la vita nei paesi musulmani, induisti o buddisti, per Gesù Cristo e per l'annuncio del Vangelo.
    2012-12-31
  • Egidio Bullesi
    Intanto a 13 anni prese a lavorare come carpentiere nell’arsenale di Pola, dove nonostante la giovane età, si fece notare per la coraggiosa pratica della sua fede cattolica, specie in quell’ambiente di affermato socialismo, meritandosi comunque l’ammirazione e la stima di tutti.
    2011-09-26

Video





Siamo tutti parte di una grande storia. La grande storia del mondo è composto di storie passate e presenti della vita delle singole persone. Il portale mojpribeh.sk si concentra sul momento più importante della storia del mondo e individuale, il momento della personale esperienza di persona con Dio.