Photo - Ivona Škvorcová

Ivona Škvorcová

Un piccolo “nodulo” che avevo toccato per caso sul collo stava per cambiare non solo quei piani, ma tutta la vita. Bisogna toglierlo – consigliò il medico. È un’operazione semplicissima, niente di particolare. In ospedale passai solo tre giorni e poi con grande calma e senza alcuna preoccupazione aspettavo i risultati della biopsia.

Photo - Augustín Ugróczy

Augustín Ugróczy

Ciao amici, giovani, meno giovani, saggi, meno saggi, vagabondi, cercatori di tesori, cavalieri che combattete contro i draghi, amanti del caffè al bar, musicisti, basta! In breve: cari DISCEPOLI... È così che mi rivolgo ogni mese ai miei ragazzi del gruppo PAJTA quando convoco le nostre riunioni.

Photo - Róbert Slamka

Róbert Slamka

So bene cos'è il cancro. Mio padre è morto di questa malattia e anche mio nonno. So bene cosa significa quando qualcuno vi dice che avete un tumore maligno! E così mi dissi che era ora di morire.

Photo - Mudr. Silvester Krčméry CSc.

Mudr. Silvester Krčméry CSc.

Non vogliamo paragonarci a lui ma vogliamo seguirlo. Ho deciso dunque di testimoniare, di testimoniare la Verità. Pertanto devo parlare, non posso tacere. Voi avete in mano il potere, noi abbiamo la verità. Il potere che avete non ve lo invidiamo e non lo desideriamo; ci basta la verità. La verità è più forte del potere. Chi ha in mano il potere crede di poter sopprimere la verità, uccidere e crocifiggere. Ma la verità finora è sempre resuscitata e sempre resusciterà dai morti.

Photo - Liu Žen jing - (brat Yun)

Liu Žen jing - (brat Yun)

La Chiesa sotterranea cinese è sottoposta ad una crudele repressione e persecuzione anche in questi giorni. Yun sostiene che anche grazie alla persecuzione ormai più che trentennale, alla sofferenza e alle torture, oggigiorno i fedeli della Chiesa sotterranea cinese sono sempre più pronti a sacrificare la vita nei paesi musulmani, induisti o buddisti, per Gesù Cristo e per l'annuncio del Vangelo.

Photo - MUDr. Emília Vlčková

MUDr. Emília Vlčková

Ricordo che riuscii a guarire una bronchite a mia figlia, dopo aver fatto ricorso ad antibiotici ma senza successo. Feci anche esperienza diretta sulla mia persona; assunsi infatti degli omeopatici e il giorno dopo osservai la scomparsa di una verruca.

Photo - Jozef Demjan

Jozef Demjan

Da bambino ho subito abusi sessuali, ho vissuto nella povertà, nell'occultismo, depressioni, partner sessuali dello stesso sesso e tentativi di suicidio. La luce è arrivata con la fede in Gesù Cristo.

Photo - Rick Warren

Rick Warren

La gente mi chiede: Qual è lo scopo della vita? E io rispondo: Per farla breve, la vita è preparazione all'eternità. Siamo stati creati per durare in eterno; e Dio vuole averci con sé in Paradiso.

Photo - Anton Srholec

Anton Srholec

La fede e l'amore per Gesù e per la sua causa avevano riempito tutto il mio cuore ed ero disposto anche ad offrire la vita.

Photo - Bohuš Živčák

Bohuš Živčák

Malgrado la persecuzione ai tempi del comunismo, o forse proprio grazie ad essa, la ricerca di Dio per me è diventata una continua avventura. Più un pellegrinaggio che uno studio.
Alle scuole superiori Dio si avvicinava in maniera sempre più drammatica.

Photo - Dr. Hugh Ross

Dr. Hugh Ross

Come la maggior parte degli astronomi di allora ero anch’io un sostenitore della creazione mediante il “Big Bang”. Pensavo che Dio fosse di sicuro un essere spersonalizzato che comunque non può occuparsi di vite umane insignificanti, come le nostre.

Photo - Mária a Stanislav Kuželovci

Mária a Stanislav Kuželovci

Entrambi i nostri figli hanno avuto la paralisi cerebrale infantile.Il fondatore del movimento Fede e Luce, Jean Vanier, in uno dei tanti incontri disse a noi genitori di figli diversamente abili che Dio non affida queste creature a chiunque Grazie a queste parole io e mia moglie ci siamo resi conto che Veronika e Stanko sono figli di Dio, un grande dono per noi e per il mondo; e che Dio ce li dati in "affidamento temporaneo".

Photo - Richard Vašečka

Richard Vašečka

Mio nonno materno ebbe una grande influenza sulla mia vita. Mi voleva molto bene e mi dedicava un sacco di tempo. Era diventato il mio modello, la mia ispirazione nella fede ma anche nel mio vivere la condizione di maschio.

Photo - Branislav Škripek

Branislav Škripek

Sono cresciuto e sono stato educato come ateo puro. In 20 anni di vita vi assicuro che mai nessuno m'aveva parlato di Dio.

Photo - Ondrej Tarana OFM cap.

Ondrej Tarana OFM cap.

Fui del tutto inorridito quando mi accorsi che quel Dio che servivo, non Lo conoscevo affatto e non avevo alcuna idea del Suo amore.

Photo - Mon. Andrej Imrich

Mon. Andrej Imrich

Una volta un sacerdote chiese ad una madre se credeva in Dio. Questa rispose: mio figlio stava per morire. Le prognosi mediche erano senza speranza. Io ho pregato con fervore e il Signore Dio ha ridato la vita a mio figlio. Non immaginate lo stupore dei medici.

Photo - Jana Ray - Tutková

Jana Ray - Tutková

Il mio racconto è quello di una donna che Dio ha cercato e prescelto, mentre ella scappava.

Photo - Dana Zubčáková

Dana Zubčáková

L’autrice di questa confessione ha vissuto per 20 anni schiava dell’alcolismo. Ha perso tutto, famiglia, lavoro e posizione sociale; e infine anche la casa e la salute. La sua vita è diventata sofferenza per rimanere in vita. Stava morendo piano piano. Nei momenti di sobrietà era afflitta dai rimorsi per il male fatto ai figli, ai genitori e al marito. Voleva non-vivere, abbandonare il mondo, suicidarsi.

Photo - MUDr. Pavol Strauss

MUDr. Pavol Strauss

Nessuna reale conversione può essere spiegata mediante un mero sviluppo esterno, di pensiero, filosofico e dogmatico, ma è sempre e soprattutto opera dello Spirito Santo. La grazia non può essere conseguita - ma soltanto abbracciata.

Photo - Shaun Growney

Shaun Growney

Shaun Growney ci spiega come dopo circa 40 anni di lontananza dalla Chiesa ha ritrovato la fede grazie al sacramento della riconciliazione

Photo - Prof. Štefan Šmálik

Prof. Štefan Šmálik

Mi fecero girare ben sette carceri (Bratislava, Praga–Ruzyně, Bratislava, Mirov, Jachymov, Leopoldov, Valdice). Se volessi provare a descrivere le condizioni di prigionia mi esprimerei così: terribilmente malvagie, brutte, pessime, cattive, non buone, pericolose, insopportabili, inumane. Il regime era straordinariamente rigido.

Photo - Egidio Bullesi

Egidio Bullesi

Intanto a 13 anni prese a lavorare come carpentiere nell’arsenale di Pola, dove nonostante la giovane età, si fece notare per la coraggiosa pratica della sua fede cattolica, specie in quell’ambiente di affermato socialismo, meritandosi comunque l’ammirazione e la stima di tutti.

Photo - Bronislava Kurdelová

Bronislava Kurdelová

Passò altro tempo fino a quando un giorno mi dissi che come fisico sperimentale avrei fatto un esperimento. Provo a pregare e vediamo cosa accade.

Photo - Slavo Pjatak

Slavo Pjatak

Mai prima e mai dopo provai gioia più grande – una gioia selvaggia, senza freni, infinita.

Photo - Michael Glatze

Michael Glatze

Michael Glatze, fondatore ed editore della rivista Young Gay America, stella nascente del movimento per i diritti dei gay, parla della propria esperienza e spiega che “segnali divini nella sua coscienza” lo hanno portato ad una trasformazione radicale che gli ha permesso di cambiare completamente il vecchio stile di vita.

Photo - Mons. Jozef Tóth

Mons. Jozef Tóth

L'evangelizzazione in chiesa non basta. Io e gli altri fratelli non siamo stati una "voce che grida nel deserto" ma una voce nel formicaio del male e del diavolo, dove attraverso tante aperture è giunta la luce del Vangelo di Cristo.

Photo - vdp. Rastislav Dluhý, C.Ss.R.

vdp. Rastislav Dluhý, C.Ss.R.

Insieme ai miei fratelli costruivamo anche bunker e combattevano con tutti i tipi di armi.Dalla fionda all'arco, fino ai tomahawk fatti in casa. Una volta avevamo tentato di costruire un rifugio sul tetto. Mio padre dovette sostituire diverse tegole.

Photo - Mary Matthews

Mary Matthews

“Cosa fai nella mia generazione, o Signore?” Sorprendentemente la risposta non tardò ad arrivare. “Battezzo i cattolici romani nello Spirito Santo.” Fu una notizia che ci colse molto alla sprovvista. Entrambi provenivamo da Shankill Road, un bastione protestante di Belfast. Non c’eravamo mai mischiati con i cattolici e fuori c’era una guerra civile.

Photo - Tomáš Pružinec

Tomáš Pružinec

Da allora, ogni volta che veniva pronunciata la parola "Signore" Gesù, iniziavo a vivere la forza del nome del Signore. Quando pronunciavo quel nome o semplicemente lo ascoltavo, percepivo dentro di me qualcosa di diverso rispetto a prima.

Photo - Reza Hadž Qolami Sičani.

Reza Hadž Qolami Sičani.

Sono nato nella Repubblica Islamica dell'Iran dove ciascun cittadino diventa automaticamente musulmano appena nasce. Vale a dire che anche per i miei genitori valevano le stesse regole che si applicano per gli altri musulmani.

Photo - Peter Lipták

Peter Lipták

Quando durante la preghiera di intercessione imposero le mani sopra di me, sentii che davanti a me c’era la persona di Cristo Gesù.

Photo - Leopold J. Jablonský OFM

Leopold J. Jablonský OFM

Verso la fine del 2008 una comunità ha pregato per me preghiere di intercessione. Dopo la preghiera hanno avuto per me parole di conoscenza, dove il Signore ha detto: "Farai l'esorcista."

Storia - Pavol Durec

small_Paľo Durec foto 2.png

Bývalý člen Svedkov Jehovových.

Ak by ste sa ma opýtali, kedy som naposledy stretol Ježiša Krista, Syna Božieho odpovedal by som, že dnes ráno pri modlitbe (je nedeľa ráno). Keď by ste sa ma však spýtali, že kedy som Ježiša stretol naposledy nejako mimoriadnejšie, osobitným spôsobom (hoci rozprávať sa a počúvať svojho Stvoriteľa je určite dostatočne mimoriadne), povedal by som „včera počas svätej omše“. Z pohľadu iných ľudí možno vyzerá moje správanie po svätej omši trochu čudné. Vidieť v Trnave cez týždeň muža na svätej omši, to sa ešte dá pochopiť (aj keď je nás mužov poredšie), ale vidieť ako tento muž zostane po svätej omši aj vyše pol hodiny sa modliť s pohľadom upretím na svätostánok (hoci nie je adorácia ani iná modlitba) to sa tak často nevidí. Priznám sa však, že mne je zase úprimne čudné, že kostol nie je nabitý do posledného miesta vždy, keď je otvorený. Svojich blížnych však v duchu „ospravedlňujem“, že ak by chápali a prežívali pred eucharistiou to isté čo ja, určite by s Pánom Ježišom trávili oveľa viac času ako to robím ja. Lebo som slabý človek a veľký hriešnik. Nuž je to už raz tak, že Ježiš Kristus, osobitne Kristus prítomný v eucharistií sa stal takpovediac mojím osudom.

No nebolo to tak vždy. Práve naopak, bolo to úplne, ale úplne inak. Môj vzťah k Ježišovi v Eucharistií sa začal rodiť pred 11 rokmi počas mojej prípravy ku krstu. Preberali sme tému sviatosť oltárna - Eucharistia.

Pán farár mi práve vysvetľoval slová Ježiša Krista z evanjelia podľa Jána: „ Ja som chlieb z neba.“ a „Kto bude jesť moje telo a piť moju krv bude mať život večný a ja ho vzkriesim v posledný deň.“

Dodnes si pamätám môj šok z poznania, že „Oni (to ako katolíci) tieto slová chápu doslova, premenený chlieb a víno ako skutočné Kristovo telo a krv. Teda Boh je naozaj s nami po všetky dni.“ 

Z tohto objavu povstala moja viera. Potom prišiel deň môjho krstu (sviatosti krstu, birmovania a prvého svätého prijímania) a s ním prvá skúsenosť. Nie, nič svetoborné som nezažil a predsa po asi roku sviatostného života (takmer denné sväté prijímanie, pravidelná spoveď) som zistil, že to už nie je len viera v skutočnú prítomnosť, ale že Božiu prítomnosť v eucharistií priamo zažívam. To čo som pochopil rozumom, potom prijal vierou teraz priamo zažívam v konkrétnej skúsenosti vlastného života. Neraz prichádzam na svätú omšu veľmi unavený (dosť často), niekedy plný starostí a občas nevidiaci východisko, no nikdy neodchádzam taký ako som prišiel. Ježiš neodstraňuje problémy z môjho života ani nerobí môj život ľahší, alebo jednoduchší. No mení môj vnútorný postoj k týmto veciam. Ťažko to vysvetliť, to treba zažiť!   

Ešte stručne o mojej ceste do katolíckej cirkvi. Narodil som sa v rodine Svedkov Jehovových. Takže už ako malé dieťa (asi 5-6 rokov), som na svoj vek celkom dobre poznal Bibliu. S Katolíckou cirkvou som sa občas nepriamo stretol a pokladal som ju za „súčasť veľkého Babylonu – svetovej ríše falošného náboženstva“. Jedného dňa (bolo to krátko po páde komunizmu) sme pri povestnej službe od dverí k dverám, natrafili na mladého katolíka, ktorý vedel svoju vieru brániť aj citátmi z Písma. A slová Ježiša Krista Petrovi: „Ty si Peter a na tejto skale postavím svoju Cirkev a pekelné brány ju nepremôžu,“ ostali uviaznuté v mojom srdci. Aj keď som si to nechcel priznať, začal som tušiť, že všetko bude úplne inak, ako ma naučili. O tri roky nato som z náboženskej spoločnosti Jehovových Svedkov vystúpil s tým, že „Toto určite pravda nebude!“.  Ostal som však v stave akejsi nerozhodnosti, neschopný zmeniť svoj život. Svetlo do tejto mojej situácie prišlo o ďalšie tri roky cez knihu „Mária hovorí k svetu“, o zjavení Panny Márie v portugalskej Fatime v roku 1917. Prežil som vtedy Boží dotyk nielen v rozume, ale aj v srdci. Otvorili sa mi „oči“ a začal som vidieť kde je pravda. Ba s odstupom času je mi jasné, že nie ja som našiel pravdu, ale Pravda si našla mňa. A pravda nie je idea, Pravda je osoba. Je to Ježiš Kristus, Syn Boží.

Vtedy som sa začal naozaj modliť. Trvalo mi ešte istý čas prekonať svoju nerozhodnosť, až som sa vybral za miestnym správcom farnosti a požiadal ho o prijatie do Katolíckej cirkvi. Pokračovanie už poznáte.

Už som povedal, že som slabý a hriešny človek. No za tých 10 rokov som prežil a prežívam vo svojom vnútri každodenné oslobodzovanie a uzdravovanie, ktoré sa podľa mňa nedá vysvetliť inak ako božím pôsobením. Je to každodenné stretnutie s Bohom. A ako kvapkajúca voda po rokoch odplaví aj tvrdý kameň, tak Boh premieňa moje srdce a celú moju bytosť.


Torna alle storie | Condividi su Facebook | Become a friend of mojpribeh.sk on FB and share the Gospel

Buone notizie

  • Peter Hocken
    Il 10.06.2017 il Signore ha richiamato a sé nella notte padre Peter Hocken. All’età di 85 anni non compiuti se n’è andato un amico, un sacerdote, una persona sempre intenta a servire il Signore e il Suo corpo mistico. Dio gli ha donato un intelletto straordinario e una grande saggezza, insieme all’esperienza del battesimo nello Spirito Santo. È stato in grado di descrivere in maniera comprensibile e specifica le esperienze teologiche e spirituali della Chiesa di oggi, specie dopo il Concilio Vaticano II.
    2017-06-11
  • Liu Žen jing - (brat Yun)
    La Chiesa sotterranea cinese è sottoposta ad una crudele repressione e persecuzione anche in questi giorni. Yun sostiene che anche grazie alla persecuzione ormai più che trentennale, alla sofferenza e alle torture, oggigiorno i fedeli della Chiesa sotterranea cinese sono sempre più pronti a sacrificare la vita nei paesi musulmani, induisti o buddisti, per Gesù Cristo e per l'annuncio del Vangelo.
    2012-12-31
  • Egidio Bullesi
    Intanto a 13 anni prese a lavorare come carpentiere nell’arsenale di Pola, dove nonostante la giovane età, si fece notare per la coraggiosa pratica della sua fede cattolica, specie in quell’ambiente di affermato socialismo, meritandosi comunque l’ammirazione e la stima di tutti.
    2011-09-26

Video





Siamo tutti parte di una grande storia. La grande storia del mondo è composto di storie passate e presenti della vita delle singole persone. Il portale mojpribeh.sk si concentra sul momento più importante della storia del mondo e individuale, il momento della personale esperienza di persona con Dio.